Sempre più persone scelgono di installare un caminetto. Uno dei problemi da tenere in considerazione è quello di garantire che il caminetto sia adeguatamente isolato. Questo è importante perché gli inserti per caminetti creano temperature elevate e i materiali di cui sono fatti non devono essere infiammabili e devono essere a tenuta d'aria. Come dovrebbe essere l'isolamento del caminetto e quale materiale dovrebbe essere utilizzato per questo?

L'installazione di un caminetto non è un processo facile, quindi vale la pena farlo installare da specialisti. Prima di iniziare a lavorare all'installazione, è necessario compiere una serie di passi:

  • regolare la potenza del caminetto selezionato in base alle dimensioni del locale in cui verrà installato;
  • garantire un buon tiraggio;
  • controllare il soffitto (potrebbe essere necessario rinforzarlo).

Un altro problema è quello di garantire un buon isolamento termico del caminetto. Ciò è molto importante per motivi di sicurezza, poiché lo scopo dell'isolamento è quello di fornire una protezione contro le temperature molto elevate. A volte può raggiungere diverse centinaia di gradi centigradi, poiché gli inserti del camino possono diventare molto caldi.

È necessario prestare particolare attenzione a questo aspetto nel caso di caminetti a circolazione forzata e a circolazione d'aria gravitazionale. I pannelli devono isolare il soffitto e il soffitto contro il calore eccessivo.

Oltre al classico isolamento del camino, è necessario realizzare una mensola che separi la zona all'interno della canna fumaria in due camere: una camera di decompressione (a circa 30 cm dal soffitto) e una camera d'aria calda. Grazie all'uso di un ripiano, si possono evitare danni alla parte superiore della canna fumaria se l'aria è troppo calda.

Si noti che nel caso di un caminetto a circolazione forzata, è necessario utilizzare l'isolamento della cappa di convezione e del distributore d'aria calda. Questa soluzione evita la perdita di calore, così come la situazione in cui l'involucro diventa troppo caldo.

Come si isola il caminetto?

È molto importante preparare con cura il fissaggio dei pannelli isolanti. Il primo passo durante la loro installazione è quello di tagliare i materiali in modo corretto. È necessario disporre di strumenti molto affilati che consentano di tagliare i bordi dei materiali utilizzati in modo che siano perfettamente lisci. Solo le tavole preparate in questo modo garantiranno la massima tenuta.

Il passo successivo è l'adescamento della parete con un impregnante progettato per questo scopo. Poi, con il cosiddetto metodo a pettine, si applica la colla sulle tavole e poi si incolla alla parete (ricordarsi di premere con precisione). Durante il lavoro, va ricordato che per asciugare bene la colla ci vogliono quasi 2 ore.

Quale materiale deve essere utilizzato per l'isolamento termico del caminetto?

Quando si cerca un materiale per l'isolamento termico, si dovrebbero prendere in considerazione i pannelli isolanti resistenti al calore. Sono utilizzati per l'isolamento termico delle pareti di un caminetto installato. Uno dei vantaggi di una tale soluzione è il fatto che questo tipo di schede può servire contemporaneamente come rivestimento dell'apparecchio. Le schede non solo sono solide e pratiche, ma allo stesso tempo la loro installazione non causa alcuna difficoltà. Non è necessaria alcuna attrezzatura specializzata per eseguirla, e gli strumenti per la lavorazione del legno come una palla di legno, viti o colla ad alta temperatura funzioneranno bene. Questi semplici strumenti vi permetteranno di tagliare i pannelli isolanti e di installarli correttamente.

Una caratteristica importante del materiale utilizzato è la sua non infiammabilità, la sua temperatura massima di esercizio è fino a 950°C. Ciò che è importante è che i pannelli all'interno siano esposti a temperature molto elevate, ma allo stesso tempo mantengano la temperatura sicura per le persone all'esterno.

Cos'altro è buono per l'isolamento termico di un caminetto?

Oltre ai materiali sopra descritti, sono adatte a questo scopo anche le stufe per caminetti, che consistono principalmente in lana di roccia. Tuttavia, è necessario assicurarsi che la lana sia dedicata a tale uso e che abbia un'elevata resistenza alle alte temperature. Inoltre, la lana minerale è adatta per l'isolamento termico, così come un pannello in silicato di calcio. Indipendentemente dal materiale scelto, la massima attenzione deve essere rivolta alla qualità del pannello di protezione antincendio, che deve servire gli utenti del caminetto per molti anni.

Potete leggere altri aspetti del funzionamento del caminetto nella sezione Suggerimenti.