Stufa a pellet - consigliamo come programmare il dispositivo per un funzionamento economico.


I parametri tecnici sono la cosa più importante a cui prestare attenzione nella scelta di una stufa a pellet. La cosa più importante è che il dispositivo che acquistiamo non generi costi eccessivi e sia il più facile possibile da usare. Un'altra questione chiave è anche il modo di bruciare nella stufa, che dipende dalle impostazioni effettuate nel pannello di controllo. Esamineremo le questioni importanti su cui dobbiamo dedicare del tempo per programmare la stufa per un funzionamento ottimale.

Come si predispone la mia stufa per il pellet? Le domande più importanti.

Il modo in cui la stufa viene utilizzata dipende dal modello che scegliamo. Alcuni dei più semplici sono quelli dotati di alimentatore, tuttavia, prima di utilizzare la stufa, è opportuno leggere il manuale d'uso allegato. Le informazioni importanti che troverete nella documentazione comprenderanno il combustibile consigliato dal produttore, la posizione ottimale della stufa nel locale, nonché le misure di sicurezza come la protezione del pavimento.

Prima di accendere la stufa è necessario inserire il pellet nel suo alimentatore - questo è ciò che richiede il modello RAFAEL 6. E' importante utilizzare il combustibile raccomandato dal produttore, perché qualsiasi deviazione dalla raccomandazione può causare danni o efficienza ben al di sotto delle capacità dell'apparecchio.

Impostazioni ottimali della temperatura del forno in modalità ECO.

Se l'ambiente riscaldato dalla stufa raggiunge una temperatura compresa tra 7 e 40 gradi Celsius, la stufa entra in modalità ECO. Ciò significa che la stufa cercherà di ridurre il più possibile la combustione, seguendo un piano minimo che si baserà sul mantenimento della temperatura desiderata. Quando l'apparecchio entra in modalità economica, il diodo del termostato ci informa di questo.

D'ora in poi, in caso di aumenti imprevisti della temperatura ambiente, la stufa intelligente si spegnerà e riprenderà a funzionare solo quando la temperatura sarà rimasta al di sotto del valore di funzionamento programmato nell'impianto per almeno un minuto.

La programmazione della temperatura predefinita è particolarmente semplice e consiste nell'impostare il livello da noi specificato nel pannello di controllo del forno.

Il modello di stufa a pellet RAFAEL 6, citato ad esempio, ci permette di lavorare in tre modalità con un timer speciale. Si tratta di una soluzione molto conveniente, che ci permette di assegnare ad ogni modalità di funzionamento orari specifici. Alla fine di un ciclo la stufa passerà automaticamente alla modalità successiva da noi impostata, mantenendo il livello di prestazioni adeguato.

Come utilizzare la stufa a pellet con un alimentatore in modo efficace?

Quando si sceglie una stufa a pellet, una delle nostre preoccupazioni può essere quella di occuparci costantemente della macchina e di ottimizzarne le impostazioni. Fortunatamente, grazie ai controllori del forno possiamo programmare il sistema in modo da non permettere improvvisi aumenti di temperatura nel sistema, il che garantirà un funzionamento stabile e ridurrà al minimo le nostre interferenze.

Alcune delle impostazioni più importanti nel pannello di controllo sono, tra le altre, il tempo di scoppio e l'intervallo di soffiaggio quando l'unità è in modalità standby, la forza di scoppio al lavoro e la temperatura che abbiamo impostato come predefinita. Un altro punto a cui prestare attenzione può essere anche l'isteresi della caldaia.


Prima di acquistare una stufa a pellet vale la pena di ascoltare il parere di un esperto.

Prima di acquistare una stufa a pellet, dovremmo consultare esperti del settore che ci aiuteranno a scegliere una stufa che si adatti alle nostre esigenze e suggeriranno soluzioni per farla funzionare in modo efficace al suo pieno potenziale. Inoltre, è anche importante monitorare il comportamento dell'apparecchiatura durante il funzionamento, il che contribuirà ad ottimizzarne le prestazioni ancora più velocemente.

Potete leggere le altre soluzioni nella sezione Tecnologia