Il pellet è classificato come combustibile rinnovabile, quindi non c'è da meravigliarsi che sia spesso indicato come carbone verde. Vale quindi la pena di chiedersi se può essere un'alternativa a quei metodi di riscaldamento a cui siamo abituati da anni.

Pellet - un tentativo di definizione

Il pellet è un combustibile ad alto potere calorifico sotto forma di granuli, il cui diametro è di pochi millimetri. È realizzato utilizzando materie prime rinnovabili biodegradabili di origine vegetale, in particolare da rifiuti di legno caratterizzati dall'assenza di additivi artificiali. Ciò che colpisce chi è interessato alla combustione del pellet è il suo potere calorifico, che lo rende non solo ecologico ma anche economico.

Il riscaldamento a pellet e i suoi vantaggi

Grazie alle sue caratteristiche, il pellet è sempre più utilizzato per il riscaldamento di edifici monofamiliari. Nel processo di combustione viene prodotta solo una piccola quantità di cenere, mentre la quantità di anidride carbonica è anch'essa trascurabile. Tuttavia, quando si parla dei vantaggi del pellet, va anche detto che esso è privo di sostanze nocive e che la sua combustione non contribuisce all'emissione di odori sgradevoli. Se abbiamo a che fare con carburante di bassa qualità, dobbiamo sempre tenere conto del rischio di intasamento dell'alimentatore. È anche comune produrre grandi quantità di cenere. Quindi, quando si scommette sul pellet, sarebbe una buona idea prestare attenzione a quei parametri che determinano sia la dimensione e la densità del combustibile, sia il contenuto di polvere ammissibile, il potere calorifico e, soprattutto, l'umidità. Non bisogna dimenticare che i pellet devono essere prima trasportati e poi immagazzinati nel modo giusto. Il riscaldamento con pellet di alta qualità contribuirà certamente a pagare bollette più basse. In questo modo ci assicuriamo anche di raggiungere una soluzione sicura per l'ambiente e per gli stessi membri della famiglia.

Riscaldamento a pellet - acquisto di una stufa

Non esistono soluzioni prive di alcuni svantaggi, quindi nel caso del riscaldamento a pellet l'inconveniente è la necessità di acquistare un apparecchio adeguato. Idealmente, è una stufa che è stata realizzata con materiali di altissima qualità. L'involucro dell'apparecchio deve essere in acciaio, per migliorare il valore visivo è ricoperto di vernice a polvere. Il forno dovrebbe avere anche un alimentatore incorporato. Più grande è, meglio è.

Potete leggere di più sulle stufe a pellet qui